venerdì 21 gennaio 2022
16.06.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Nizza: Lance Armstrong clamorosamente escluso dall'"IronMan"!

Il plurivincitore del Tour de France (sette vittorie) è stato ieri escluso dalla competizione "regina" del triathlon, l'IronMan appunto, che si svolgerà Domenica prossima 24 Giugno a Nizza.

Il motivo? Le indagini dell'Agenzia Americana Antidoping legate proprio alle sue vittorie conquistate al Tour de France. La Francia e la Federazione del Triathlon non si possono permettere di avere al via un campione in eventuale odor di squalifica per doping.

Purtroppo su Armstrong le nubi nere del doping e i sospetti sulle sue vittorie si sono sempre addensati; ma nulla di certo era stato mai appurato.

Molti storcevano il naso sulla sua condotta di corsa e sul modo "antipatico" di gestire le grandi corse a tappe: Tours fatti di gregari spediti quasi a cercare alleati in altre squadre per isolare gli altri capitani e vittorie concesse ad altri a mò di contentino...Il povero Pantani seppe ribellarsi in una storica vittoria davanti all'americano sul Monte Ventoso (per dirla alla Petrarca): "Oggi ho vinto io...e basta. Armstrong non teneva le mie ruote punto".

Nulla di tangibile, però, intorno al doping e dintorni. Fino a ieri e ad indagini che paiono, ora, mettere a repentaglio proprio le vittorie del "texano dagli occhi di ghiaccio".

Lance si era riciclato nel triathlon (anzi era tornato al primo amore americano) dopo il ritiro dal ciclismo (stava girando forte) e a Nizza sarebbe finito nei primi tre (pronostico personale); aveva affittato una villa a Cap D'Ail per stare più tranquillo. Niente da fare, per lui ieri è arrivata l'esclusione dall'IronMan.

Ricordiamo che la gara in questione prevede: 3,8 km a nuoto, 180 km in bicicletta ed, infine, 42 km a piedi (la classica maratona).

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo